Rifiuti e porto, le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente Galletti in visita nel Salernitano

Il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, a margine di un incontro a Nocera Inferiore ha parlato del piano rifiuti della Regione Campania riconoscendo il buon lavoro fatto dalla Giunta De Luca che è stato condiviso dal Ministero ed ora è all’attenzione di Bruxelles.

“Credo che questo piano – ha dichiarato Galletti – sia innovativo anche rispetto al panorama nazionale. Abbiamo il problema delle ecoballe, che ha affrontato con molta determinazione: il governo gli è stato vicino, abbiamo stanziato 450 milioni per i rifiuti campani. Penso – ha aggiunto il ministro dell’Ambiente – che si sia intrapresa una strada che andrà seguita nei prossimi mesi e anni, ma che può dare una buona soluzione dei problemi”.

Giunto poi a Salerno per la scuola di formazione dei Centristi per l’Europa Galletti ha parlato dei lavori per il dragaggio del porto di Salerno: “massima disponibilità del ministero dell’Ambiente ad affrettare i tempi”. “Noi – spiega il ministro Galletti – stiamo valutando l’assoggettabilità a Valutazione d’impatto ambientale, abbiamo richiesto un supplemento di documentazione all’autorità portuale di Salerno, che la dovrà produrre nei prossimi giorni”.

Lascia un Commento