I ricordi di guerra di Francesco Morena in un libro di Clodomiro Tarsia

Clodomiro Tarsia giornalista e scrittore salernitano con Pino D'Elia di Radio Alfa

Pino D’Elia con Clodomiro Tarsia e Diana

Ha suscitato l’interesse del noto giornalista e scrittore Clodomiro Tarsia (ex caporedattore de Il Mattino) l’articolo pubblicato sul nostro sito, il 19 maggio 2016, dal titolo Dall’Africa allo Sbarco in Normandia, i ricordi di guerra del 94enne Francesco Morena

In esso sono riassunti i ricordi di guerra di zio Francesco, un arzillo pensionato, ora 95enne, che vive a Teggiano ed è conosciuto in tutto il Vallo di Diano per essere uno degli ultimi suonatori di ciaramella. I suoi ricordi più forti e indelebili sono proprio legati alla Seconda Guerra Mondiale.

Nel 2016 mi ha cercato perché aveva voglia di raccontare le sue memorie ed io con piacere l’ho ascoltato e incontrato più volte per raccogliere ricordi ed emozioni dei suoi tre anni da soldato del Regio Esercito, fra il 1942 e il 1945.

Francesco Morena di Teggiano zi cicchinu

Francesco Morena

“Zi Cicchinu” quel racconto lo ha ripetuto ad un giornalista di grande esperienza come Clodomiro Tarsia che sta lavorando ad un nuovo libro in cui ci sarà la storia di Francesco Morena e di centinaia di altri salernitani che parteciparono al Secondo Conflitto Mondiale.

Sarà un ampio racconto di una guerra del tutto originale e diverso dai soliti racconti perché fatto attraverso le vicende personali di coloro che puntavano e sparavano contro il nemico, soffrivano la fame e la sete, che hanno visto morte e sofferenza.

Sarà un libro molto interessante e appassionante come lo sono del resto tutti i precedenti lavori di Tarsia, giornalista salernitano che ha iniziato a scrivere per il Mattino quando ancora a dirigerlo era Giovanni Ansaldo (1950-1965).

 

Lascia un Commento