Riapre la Grotta della Cala a Marina di Camerota, ecco tutto quello che c’è da sapere!

E' stato riaperto ieri pomeriggio il sito Preistorico della Grotta della Cala a Marina di Camerota che raccoglie al suo interno diverse testimonianze della presenza dell'uomo di Neanderthal e di uomini più moderni che si sono succeduti tra 30.000 e 10.000 anni fa.

All'interno della Grotta sono stati ritrovati anche vari strumenti in pietra come grattatoi e punte a dorso, resti faunistici, conchiglie marine, manufatti in osso e focolari risalenti a quasi 30mila anni fa.

L’allestimento museale nella Grotta della Cala di Marina di Camerota rientra nel progetto “Dal Paleolitico al Medioevo, viaggio nel Cilento tra mari e monti” realizzato dal Comune di Camerota con quelli di Casaletto Spartano, Morigerati, Piaggine, Rofrano e Tortorella con l’obiettivo di rafforzare il rapporto tra fascia costiera e l'entroterra per valorizzare il ricco patrimonio storico-culturale del tratto di costa di Marina di Camerota e delle aree interne.

A curare il progetto di recupero e riqualificazione della Grotta della Cala è Biagina Pizzolante, direttrice dei lavori, incontrata per noi da Carmela Santi.

Riascolta l'intervista QUI

Biagina Pizzolante su Grotta Cala di Camerota

Lascia un Commento