Riapertura Ospedale di Agropoli, cauto ottimismo per i sindaci Alfieri e Voza

Mentre tutti, o quasi, si dicono scontenti e addirittura indignati per i contenuti della bozza dell’atto aziendale dell’ASL Salerno, presentata nei giorni scorsi, cantano vittoria, anche se con prudenza, i sindaci di Agropoli  e di Capaccio Paestum per l’annunciata riapertura dell’ospedale di Agropoli, con l’assegnazione di 20 posti letto. In una nota congiunta, i sindaci di Agropoli, Franco Alfieri, e di Capaccio Paestum, Italo Voza, affermano che si tratta di un “primo passo positivo e significativo”.
“Riapre Agropoli e questo è importante – commenta il sindaco di Capaccio Paestum – ma stiamo chiedendo l’ulteriore potenziamento della struttura con la riapertura di tutti i servizi”. Voza poi afferma che, per quanto concerne i locali del Distretto Sanitario a Capaccio Paestum, l’Amministrazione Comunale è in procinto di sottoscrivere un’ulteriore collaborazione che prevede la concessione al Distretto Sanitario di alcuni locali all’interno della nuova struttura a Capaccio Scalo (ex Macello).

Lascia un Commento