Resti umani a Castel San Giorgio, sono di Caterina Perozziello

Sono della 74enne Caterina Perozziello i resti umani ritrovati martedì mattina in un canale nei pressi della stazione ferroviaria di Lanzara – Fimiani a Castel San Giorgio da alcuni operai.

A riconoscerli il figlio e la nuora della donna chiamati dai carabinieri dopo il macabro rinvenimento.  Hanno riconosciuto le ciabatte, quel che restava della camicetta e della gonna che indossava al momento della scomparsa e anche la protesi dentaria.

La 74enne si era allontanata dalla sua abitazione la sera del 17 settembre 2016 poi avrebbe perso il senso dell’orientamento senza avere fatto più ritorno a casa.

Lascia un Commento