Regionali Campania, match De Luca-Caldoro ma è incognita veti

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

In vista della Regionali del 31 maggio in Campania si va verso la sfida tra Vincenzo De Luca e Stefano Caldoro, al terzo confronto consecutivo, 1-1 i precedenti. Tuttavia quello che fino a qualche giorno fa sembrava un epilogo già definito rischia di essere messo in discussione dagli effetti derivanti dalle recenti elezioni in Emilia Romagna.

L’affermazione di Bonaccini, infatti, ha sortito effetti differenti sugli schieramenti in campo. Da un lato ha ridotto al lumicino il potere contrattuale dei Cinquestelle e le loro aspettative di poter imporre un candidato unitario al Pd che non sia De Luca. Dall’altro potrebbe clamorosamente riaprire nel centrodestra una partita che sembrava chiusa, quella che porta alla candidatura di Stefano Caldoro più volte blindata da Silvio Berlusconi e a parole gradita anche da Salvini, ma ora messa in discussione dalle ultime dichiarazioni in casa Lega. 

 

“Un rimescolamento di candidature alle Regionali? Possibile, vedremo” ha detto Giancarlo Giorgetti, uno dei plenipotenziari del partito di Salvini. Il 18 febbraio Salvini è atteso a Napoli e tutto allora sarà più chiaro. Nel frattempo De Luca va avanti per la sua strada.

Il governatore uscente è in campo già da tempo e strizza l’occhio direttamente agli elettori grillini invitandoli ad andare oltre le bandiere. Proprio i Cinquestelle che hanno avviato la consultazione per le candidature al Consiglio hanno in programma domenica un’assemblea per decidere cosa fare alle Regionali.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp