Reggio C. – Operai infedeli tubano pali per guard rail e li rivendono

Due operai infedeli, uno residente ad Atena Lucana di 39 anni, e l’altro della provincia di Benevento di 34 anni, sono stati arrestati dai carabinieri a Reggio Calabria per aver rubato alla ditta salernitana per la quale lavorano pali in ferro per la costruzione di guardrail per venderli illecitamente. I due operai dell’impresa impegnata nei lavori di ammodernamento dell’autostrada A3 sarebbero stati sorpresi dai militari dopo aver consegnato ad un’impresa specializzata 115 quintali di pali in ferro sottratti alla loro ditta.

Lascia un Commento