Record di presenze all’Arechi per il ritorno di play out

Salernitana
Si va verso il record di presenze per l'ultima gara stagionale all'Arechi. Domani sera, alle 20.30, è in programma la sfida di ritorno con il Lanciano, che dopo il 4-1 conquistato al "Biondi" potrebbe rivelarsi una pura formalità – ma la tifoseria granata vuole essere presente in massa per festeggiare la permanenza in Serie B.

Fino a ieri erano stati staccati oltre tredicimila biglietti in prevendita.

Menichini e i suoi uomini, però, provano a mantenere alta la concentrazione. Il traguardo è a portata di mano, ma guai a staccare la spina. È stato questo il ritornello che il tecnico ha ripetuto più volte alla squadra nel chiuso delle stanze del Mancini Park di Roma, sede del ritiro pregara.

Le strade di Evangelista Cunzi e della Paganese si separano. Un addio a sorpresa, quello dell'attaccante napoletano, che solo pochi mesi fa aveva rinnovato il contratto con il sodalizio azzurrostellato.

"Il calciatore ha manifestato la volontà di andare via da Pagani – ha annunciato in una nota  il presidente Trapani – trattenere chi non crede nel nostro progetto e senza le giuste motivazioni non ha senso. Indossare la maglia della Paganese deve essere motivo d'orgoglio".

La partenza di Cunzi costringerà il club a cercare sul mercato un nuovo attaccante. Trapani, però, ha rassicurato tutti. "Lavoriamo su più fronti per rafforzare l'organico da mettere a disposizione di mister Grassadonia di comune accordo con il coordinatore dell'Area Tecnica Antonio Bocchetti".

Intanto potrebbe cambiare la sede del ritiro estivo, che da anni è Acquasanta terme in provincia di Ascoli Piceno. Il manto erboso del campo di allenamento non convince e allora la Paganese starebbe valutando soluzioni in Campania: Telese, Serino e San Gregorio Magno le possibili opzioni.

Oggi attesissimo Consiglio Federale a Roma, che ufficializzerà anche il commissario tecnico della Nazionale Italiana che sostituirà Antonio Conte dopo gli europei di Francia: sarà l'ex allenatore del Torino Giampiero Ventura.

Attende buone nuove dalla riunione di oggi pure la Cavese.
Il Consiglio federale, infatti, sarà chiamato a decidere quante squadre (e con quali criteri) dovranno essere ripescate in Lega Pro, che tornerà ad avere un format da 60 squadre e si chiamerà di nuovo Serie C.
In pole ci sono quei club che hanno maggiori titoli, storia e che saranno a posto con strutture e bilanci. Sembra, inoltre, che la tassa che dovrebbero versare le squadre ripescate potrebbe passare da 500.000 a 300.000 euro. La fideiussione dovrebbe ammontare a 350mila euro.
Cifre che, secondo indiscrezioni, il presidente del club aquilotto, Domenico Campitiello, sarebbe pronto a sborsare.

 Torneo Internazionale di Calcio Giovanile Città di Cava de' Tirreni
Questa sera, alle 20.30, allo stadio  "Simonetta Lamberti", la suggestiva Cerimonia di Apertura con la sfilata degli atleti delle 100 formazioni in gara, in rappresentanza di Italia, USA, Svezia e Bulgaria. A leggere il giuramento che darà il via ufficiale alla manifestazione sportiva, che terminerà domenica prossima, sarà il giovanissimo portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma.

La Cerimonia inaugurale sarà preceduta, alle ore 19, dalla gara tra il Napoli e il Goteborg, valida per la prima giornata della categoria Allievi-Trofeo D'Amico.

 Basket – Play-off A2

Scafati e Brescia sono sul 2-2 e si giocheranno l'accesso alla finalissima giovedì sera al Palamangano. Il quintetto di coach Perdichizzi ha perso anche gara 4, in terra lombarda, fallendo il secondo match point consecutivo. Decisivo il disastroso primo tempo, chiuso sotto di 19 punti.  Brescia alla fine si è imposta 82 a 72 guadagnandosi così la "bella". Chi vincerà giovedì sera sfiderà la Fortitudo Bologna, che ha avuto la meglio su Treviso.​

 

Lascia un Commento