Ravello (SA) – Sanità, protesta a Castiglione. Coordinatore di Cittadinanzattiva si incatena.

Proteste per la sanità in costiera Amalfitana. Ieri mattina il coordinatore di Cittadinanzattiva, Andrea Cretella, si è incatenato davanti all’Ospedale di Castiglione di Ravello, in segno di protesta contro il nuovo piano sanitario regionale che prevede il ridimensionamento del presidio ospedaliero. “Non si può fare un passo indietro – dice Andrea Cretella – l’ospedale di Ravello è stato una delle conquiste più importanti della Costiera Amalfitana. Qui, per l’assenza di un presidio sanitario abbiamo pianto morti eccellenti”. Cretella poi ha reso noto di aver chiesto il sostegno anche ai sindaci della Costiera per sensibilizzare anche il Prefetto di Salerno e portare il caso all’attenzione del Governatore della Campania, Stefano Caldoro.

Lascia un Commento