Ravello, omicidio Attruia. Torna in carcere Vincenza Di Pino

I carabinieri l’hanno prelevata in casa, dove scontava i domiciliari, intorno a mezzogiorno, come scrive Il Vescovado.

Vincenza Di Pino torna in carcere. La donna è accusata, in concorso con Giuseppe Lima, dell’omicidio di Patrizia Attruia, avvenuto a Ravello nel marzo del 2015. La Corte di Cassazione, lo scorso 21 dicembre, ha annullato la sentenza della Corte d’Assise d’Appello di Salerno nella parte in cui era riconosciuta alla donna, la “minima partecipazione al fatto”. 

Secondo la Suprema Corte, in sostanza, la 53enne di Ravello ha partecipato pienamente all’omicidio della sua rivale in amore.  La donna è stata trasferita al carcere di Fuorni dove attenderà il nuovo processo in Corte d’Assise d’Appello.

Lascia un Commento