Ravello-Costa d’Amalfi candidata a Capitale della Cultura 2020. Ascolta l’intervista a Secondo Amalfitano

Ravello-Costa d’Amalfi è ufficialmente candidata a Capitale italiana della Cultura 2020.

Ieri, nel termine ultimo per presentare le candidature al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, è stato inviato un dossier molto corposo con quella che è l’offerta dei 14 comuni della Divina Costa e della città di Salerno.  

Nel complesso le candidature in Italia dovrebbero essere una trentina, come ci ha riferito questa mattina a Radio Alfa, Secondo Amalfitano, responsabile del progetto e direttore di Villa Rufolo.

A novembre sarà effettuata una prima scrematura e saranno scelte le 10 candidate finaliste. La città Capitale Italiana della Cultura 2020 verrà scelta entro il 31 gennaio 2018.

Stasera a Villa Rufolo, dalle 18, avverrà la presentazione del dossier nel dettaglio, ma intanto noi ne abbiamo parlato con Secondo Amalfitano.

Ascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia
Secondo Amalfitano su Ravello Capitale Cultura 2020

Lascia un Commento