Rapina a mano armata, arrestato un ventenne salernitano

Un ventenne di Salerno è stato arrestato dalla Squadra Mobile della Questura di Salerno in quanto ritenuto responsabile di una rapina avvenuta lo scorso 17 giugno. Quella sera il giovane entrò in una pizzeria, armato di pistola, e si fece consegnare dietro minaccia l’incasso della serata. Puntò anche l’arma contro il gestore, colpendolo ripetutamente alla testa. Il gestore reagì e lo mise in fuga, ma prima riuscì a strappargli il passamontagna che il giovane malvivente aveva in testa. Proprio grazie alla descrizione fornita le forze dell’ordine hanno chiuso il cerchio intorno al ragazzo. Ci sono voluti quasi tre mesi ma il 20enne è stato assicurato alla giustizia.  

Lascia un Commento