Questione rifiuti, consiglio monotematico a Battipaglia. Ecco i contenuti della delibera

Si è tenuto ieri sera a Battipaglia il consiglio monotematico per affrontare la problematica rifiuti nella Piana del Sele.  

Presenti sindaci e rappresentanti dei comuni di Battipaglia, Eboli, Bellizzi, Pontecagnano, Altavilla Silentina, Olevano sul Tusciano, Serre, Capaccio Paestum, Campagna, Albanella e Montecorvino Pugliano.

Al termine delle 4 ore di consiglio, il comune di Battipaglia ha votato una delibera alla quale si accoderanno anche gli altri centri della Piana del Sele, degli Alburni e dei Picentini presenti all’assise civica.

Sono nove i punti contenuti nella delibera: si chiede alla Regione di rivedere il piano rifiuti con il passaggio univoco di tutti i rappresentanti istituzionali di non volere più altri rifiuti sul territorio della Piana del Sele, dei Picentini e degli Alburni. Ed ancora si chiede la scelta di un unico sito di compostaggio tra Eboli e Battipaglia, di provvedere e dare priorità alla bonifica delle discariche già esistenti sul territorio, di avviare controlli serrati attraverso l’ Arpac alle strutture private che trattano i rifiuti. Ed ancora la messa a norma dello Stir di Battipaglia, la realizzazione di una viabilità dedicata al transito dei camion e soprattutto l’affidamento della gestione dell’impianto ad un sub ambito distrettuale “Piana del Sele” che coinvolga tutti i Comuni che intendono farne parte.

Lascia un Commento