Questione cinghiali, il 31 maggio al Parco la consegna dei tesserini ai 230 selecontrollori

Saranno consegnati domani alle 18 presso il Centro Studi e ricerche sulla Biodiversità i tesserini ai 230 selecontrollori che avranno il compito di fare fronte alla piaga dei cinghiali, che da anni devastano il territorio del parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

I 230 selecontrollori hanno partecipato al Corso di Formazione e Abilitazione di Selecontrollori degli Ungulati, ed ora, con il coordinamento del Parco e dei Carabinieri Forestali, effettueranno battute singole o in gruppo.

Inoltre domani sarà presentato il Piano d’Azione per la Gestione del Cinghiale nel Parco, per il quale la carne dei cinghiali sarà sottoposta a controlli dell’Asl e poi commercializzata. Saranno anche collocati dei recinti di cattura nelle aree dove i cinghiali sono più numerosi.

Lascia un Commento