Qualità della vita in Italia, Salerno nella parte bassa della classifica al 79esimo posto

Dati negativi per le città della Campania nella classifica sulla qualità della vita nella ricerca di ItaliaOggi e Università La Sapienza di Roma.

Salerno perde posizioni scendendo dal 74esimo posto dello scorso anno al 79esimo confermandosi quindi nella parte bassa della classifica. Male anche Napoli che precipita in classifica dal 103esimo al 108esimo posto, attestandosi terzultima nella classifica generale precedendo soltanto Siracusa e Crotone. Crollo anche per Avellino dall’84esimo posto dello scorso anno al 92esimo. Caserta è 91esima. Benevento invece guadagna un posto attestandosi in 72esima posizione.

Nella classifica generale è Mantova la città regina dove si vive meglio in Italia scalzando Trento che dominava la classifica ininterrottamente dal 2011.

Nuovo ingresso sui gradini più alti del podio per Belluno, terza, in salita dall’ottava posizione. Scivolano, invece, Pordenone (da terza a quarta) e Bolzano (da seconda a ottava).

L’indagine riguarda affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita.

Lascia un Commento