Protocollo CAI-Parco Nazionale CVDA e nuovi spot per Aree Protette. L’intervista

E’ stato siglato questa mattina al Palazzo Mainenti di Vallo della Lucania, sede del Parco Nazionale Cilento-Diano-Alburni, il protocollo di collaborazione tra il CAI (Club Alpino Italiano) rappresentato dal Presidente Generale del Club Alpino Italiano, Vincenzo Torti e il Parco rappresentato dal Presidente Tommaso Pellegrino.

Il protocollo riconosce il CAI come soggetto che, attraverso le sue strutture, fornisce collaborazione per la conoscenza e la protezione delle risorse naturali che ricadono nel territorio del Parco; stabilisce un continuo aggiornamento sulle tematiche legate alla frequentazione e alla fruizione di zone sensibili e di particolare valore biologico-paesaggistico e contribuisce a far conoscere al Parco Nazionale le esigenze e le aspettative di un vasto pubblico di fruitori. Ricordiamo che i sentieri del Parco abbracciano una percorrenza di circa 2000 km.

Questa mattina è stato anche presentato lo spot riguardante le Aree Marine Protette di Santa Maria di Castellabate e della Costa degli Infreschi e della Masseta.

Abbiamo raccolto qualche dettaglio in più dalla voce del presidente Tommaso Pellegrino

Pellegrino protocollo CAI

Lascia un Commento