Proteste a Villa Alba, lavoratori scoraggiati bruciano i materassi

Scoraggiati verso il futuro tanto da giocare ogni carta, anche quella della protesta eclatante. E’ per questo che alcuni lavoratori di Villa Alba, una delle tre cliniche della Silba spa (le altre due sono a Roccapiemonte n.d.r.) questa mattina sono saliti sul tetto della struttura di via Atenolfi mentre altri colleghi bruciavano materassi e si incatenavano ai cancelli. 

Una protesta che vuole convincere i due soci della Silba a rivedere le proprie intenzione e non consegnare i registri contabili al Tribunale, gesto che di fatto darebbe il via alle pratiche per la messa in liquidazione della società 
A Radio Alfa, i pareri di una dipendente e del sindacalista Antonio De Sio 

Riascolta le interviste realizzate da Alfonsina Caputano 
proteste Silba, intervista lavoratori e sindacati

Lascia un Commento