Protesta in piazza dei venditori ambulanti di Salerno a metà settembre. Ecco i motivi

I venditori ambulanti di Salerno a metà settembre faranno una protesta di piazza per manifestare contro gli episodi di illegalità che ancora si registrano sul Lungomare cittadino.

L’iniziativa viene annunciata dall’Anva Confesercenti che da tempo ha denunciato alle autorità preposte il grande disagio ed illegalità in cui versa questa zona della città per la presenza di operatori italiani ed extracomunitari abusivi.

Allo stesso tempo Confesercenti e ANVA hanno intrapreso una importante azione con la comunità senegalese e bengalese affinché si tutelino gli operatori extracomunitari legali ed in regola con le diverse autorizzazioni amministrative e statali, isolando ed eventualmente denunciando quanti operano illegalmente cercando di vendere merce contraffatta proveniente e gestita da organizzazioni criminali.

Nei prossimi giorni la Confesercenti e l’ANVA faranno sensibilizzazione nei confronti degli operatori, del Comune e delle Istituzioni per porre fine definitivamente alla piaga dell’abusivismo e contraffazione commerciale.

Lascia un Commento