Prosegue Inchiesta All In, sequestrati due centri scommesse a Milano

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Ulteriori sviluppi dell’inchiesta “All In”, condotta dalla Guardia di Finanza di Palermo e che ha riguardato anche la provincia di Salerno.

I finanzieri nelle ultime ore hanno eseguito il sequestro preventivo con carattere d’urgenza, disposto dalla Dda, di una società palermitana che gestiva due centri scommesse nel centro di Milano. 

L’operazione, lo scorso 8 giugno, ha portato all’arresto di 8 persone indagate, a vario titolo, per la partecipazione e il concorso esterno in associazione mafiosa, riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. Questi ultimi reati aggravati dalla finalità di aver favorito la mafia. Il gip ha disposto il sequestro preventivo di 8 imprese, con sede in Sicilia, Lombardia, Lazio e Campania, cinque delle quali titolari di concessioni governative cui fanno capo i diritti per la gestione di agenzie scommesse, con sede a Palermo, a Napoli e a Battipaglia.

Nel mirino della guardia di finanza e della Dda è ora finita un’altra società che si occupa della gestione di due centri scommesse a Milano. Nonostante la sospensione delle attività di raccolta dal mese di marzo, durante le operazioni di sequestro dei due centri scommesse, gli investigatori delle Fiamme Gialle hanno trovato in una cassaforte la somma di 100mila euro in contanti. 

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp