Pronto Soccorso del Ruggi, da domani 20 unita’ in meno

Il Pronto soccorso di Salerno rischia di trovarsi con 20 unità di personale in meno dalla giornata di domani. Allarme lanciato da Pasquale Picariello, segretario generale del Nursind provinciale, che ha denunciato il silenzio della direzione generale del “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” sulla vicenda dei lavoratori interinali.

Il Nursind, nell’ennesimo presidio organizzato ieri all’interno dell’azienda ospedaliera, ha chiesto l’arrivo di nuovo personale. Dal domani, primo luglio, comincia il periodo delle ferie e il reparto va avanti solo grazie a un infermiere. Da qui, la richiesta di evitare il collasso in quella che si preannuncia un’estate più calda del solito al“Ruggi”. Il commissario Cantone ha anticipato l’intenzione di accelerare i tempi e predisporre una delibera per prolungare i lavoratori almeno per 30 giorni. Il problema potrebbe dunque esserci fino al 5 luglio con l’area Emergenza di fatto scoperta

Lascia un Commento