Progetto “Senza Rumore”, ad Eboli le riprese del film e il concerto di Francesco Baccini

Un NO gridato alla violenza di genere, alla sopraffazione, alla prepotenza ed all’arroganza. Ma anche un messaggio chiaro, per dire che  ribellarsi si può, liberarsi dai soprusi e dalla violenza è possibile.

Sono questi i due messaggi del progetto “Senza rumore” portato avanti dal regista Luca Guardabascio attraverso un film, l’impegno di  tanti, il concerto di Francesco Baccini e la sensibilità del territorio.

Il progetto è stato presentato ieri nell’aula consiliare, alla presenza del regista, dell’autore del romanzo da cui è nata la sceneggiatura, Michele Ferruccio Tuozzo, del sindaco di Eboli, Massimo Cariello, e di una delle attrici protagoniste, Donatella Pompadour.

Le riprese partiranno il 16 aprile, ma il 27 marzo, al teatro Italia di Eboli, un concerto di Francesco Baccini sarà l’occasione per finanziare in parte l’ambizioso progetto.

Ascolta l’intervista al regista Guardabascio

Guardabascio Senza Rumore

Lascia un Commento