Produzione del tabacco in Campania a rischio. Il comparto occupata 8 mila addetti

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

E’ fondamentale superare lo squilibrio fiscale esistente in Italia tra i vari prodotti del tabacco per garantire la sostenibilità della coltivazione attraverso programmi pluriennali di acquisto. A dirlo è l’assessore regionale alle Politiche Agricole della Campania, Nicola Caputo, ricordando che la Campania detiene oltre il 32% della produzione nazionale di tabacco, con oltre 17mila tonnellate grezze prodotte. 

L’organizzazione di categoria Italtab ricorda che da oltre un anno i produttori chiedono una politica che possa evitare evitare la perdita di migliaia di posti di lavoro nella tabacchicoltura campana, intervenendo sull’iniquità fiscale tra prodotti tradizionali del tabacco e prodotti a tabacco riscaldato. La legge di bilancio potrebbe essere l’ultima occasione e chiediamo un’azione immediata.

 

In Campania la filiera del tabacco contribuisce alla creazione di 8.000 posti di lavoro e ha un valore annuale stimabile intorno ai 47 milioni di euro.

Nonostante il settore negli ultimi venti anni sia stato soggetto a trasformazioni rilevanti a causa dei cambiamenti politici e legislativi riguardanti tutta la filiera dei nuovi trend di consumo della popolazione, la Campania ha comunque mantenuto un ruolo di primo piano nel settore, confermando un valore della produzione superiore ad altre realtà. 

La coltivazione del tabacco in Campania vede la presenza di un totale di 1.182 aziende attive, di cui 1.016 sono concentrate nelle province di Benevento e Caserta, 97 nella provincia di Avellino, 48 a Napoli e 21 a Salerno.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento