Processo Salerno, ricorso pm “condannare De Luca per peculato”

La procura di Salerno ieri ha depositato il ricorso in Appello nell’ambito del processo sul termovalorizzatore per il quale l’ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca è stato condannato in primo grado per abuso d’ufficio. La pubblica accusa chiede la condanna del neogovernatore campano anche per peculato, in relazione alla nomina di un project manager per la realizzazione dell’impianto.

Nello scorso mese di gennaio, De Luca è stato condannato per abuso d'ufficio, sentenza poi al centro del caso legato all'applicazione della Legge Severino. Ora la procura chiede in appello la riqualificazione della pena, mentre i legali dell'ex sindaco di Salerno hanno depositato una richiesta di assoluzione del loro assistito perché "il fatto non sussiste". 

Lascia un Commento