Processo P3, Ernesto Sica condannato a 10 mesi di reclusione

Il sindaco di Pontecagnano Faiano Ernesto Sica è stato condannato a 10 mesi di reclusione. I fatti risalgono a quando svolgeva l’incarico di assessore alla Regione Campania.

Sica era accusato di diffamazione e violenza privata nei confronti di Stefano Caldoro, ex Governatore della Regione.

La sentenza emessa oggi dalla nona sezione penale del tribunale di Roma sull’inchiesta P3 che ha coinvolto anche l’esponente politico del centro dei Picentini.

Secondo le indagini effettuate negli scorsi anni, Sica e gli altri presunti componenti della Loggia P3 avrebbero preparato un dossier per screditare la figura di Caldoro in vista delle elezioni Regionali del 2010 così da favorire la candidatura di Nicola Cosentino.

Sica e Cosentino, inoltre, dovranno versare a titolo di risarcimento la somma simbolica di un euro, oltre al pagamento delle spese relative all’azione civile pari a 12mila euro.

 

Lascia un Commento