Processo Isochimica, muore ex titolare e principale imputato Elio Graziano

E’ morto in ospedale Elio Graziano, ex proprietario dell’Isochimica di Avellino, principale imputato nell’omonimo maxi processo in corso per i reati di omicidio plurimo colposo e lesioni colpose.

Graziano, 85 anni, originario di Fisciano, era stato ricoverato in ospedale ad Avellino, la scorsa settimana, per una grave broncopatia e per problemi cardiaci.

Negli anni ’80 l’imprenditore salernitano era stato anche presidente dell’Avellino Calcio, quando la squadra militava in serie A.

È stato coinvolto anche nello scandalo delle cosiddette “lenzuola d’oro” insieme ai vertici delle Ferrovie dello Stato e a personalità politiche di primo piano.

Lascia un Commento