Procedura di Reclamo

 

È sempre data alle persone il diritto di replica alle notizie che potrebbero descriverle in maniera negativa o erronea.
La pubblicazione della rettifica è un obbligo di legge (art. 8 legge 47/1948 sulla stampa), ma i giornalisti di Radio Alfa, tenteranno, nelle loro umane possibilità, a provvedere in maniera autonoma, senza attendere l’impulso della parte lesa dalla diffusione di “notizie inesatte”, per perseguire l’obiettivo deontologico di riparare ad eventuali errori e il dovere di rettificare le notizie inesatte.

Fondamentale a tali fini sono le disposizioni del codice deontologico relativo al trattamento dei dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica (art. 25 Legge n. 675/96), che all’art. 4, riguardo la rettifica, recita:
“Il giornalista corregge senza ritardo errori e inesattezze, anche in conformità al dovere di rettifica nei casi e nei modi stabiliti dalla legge.”

Anche la legge professionale n. 69/1963, istitutiva dell’Ordine dei Giornalisti, all’articolo 2 (Diritti e doveri) norma la questione:
“E’ diritto insopprimibile dei giornalisti la libertà d’informazione e di critica, limitata dall’osservanza delle norme di legge dettate a tutela della personalità altrui ed è loro obbligo inderogabile il rispetto della verità sostanziale dei fatti osservati sempre i doveri imposti dalla lealtà e dalla buona fede. Devono essere rettificate le notizie che risultino inesatte, e riparati gli eventuali errori. Giornalisti e editori sono tenuti a rispettare il segreto professionale sulla fonte delle notizie, quando ciò sia richiesto dal carattere fiduciario di esse, e a promuovere lo spirito di collaborazione tra colleghi, la cooperazione fra giornalisti e editori, e la fiducia tra la stampa e i lettori”.

CONTATTI

Per qualsiasi tipo di reclamo, rivolgere la richiesta di rettifica alla mail direzione[at]mediatelecom.net

Note
[at] sta per @ scritto così al solo scopo di evitare lo spam

Contattaci whatsapp