Primarie Campania, disagi a Pontecagnano Eboli e Atena Lucana

Non sono mancati disagi e qualche problema nei seggi allestiti ieri per le Primarie del Centro-Sinistra in Campania, in tutto 606 e circa 160 nella provincia di Salerno.

A Pontecagnano c'è stato un diverbio tra una persona e il presidente del seggio di Sant'Antonio. Sono intervenuti i Carabinieri e l'episodio si è subito concluso.

Ad Eboli sono stati aperti due dei quattro seggi previsti: uno è stato dichiarato inagibile dai vigili urbani e l’altro non è stato aperto per mancanza di rappresentanti del seggio.

Un altro episodio si è registrato ad Atena Lucana, dove il comune aveva messo a disposizione gli spazi dell’aula consiliare del municipio, ma poi è stato allestito nella sede del circolo cittadino del Pd, in piazza Vittorio Emanuele, e non è stato consentito il voto. 

E' l'ennesima pessima figura nei confronti dei cittadini, con ulteriore perdita di credibilità e attacco alla democrazia ha commentato il vicesindaco di Atena Lucana, Sergio Annunziata.

Lascia un Commento