Presidio dei lavoratori del Tribunale contro il trasferimento di personale non qualificato (AUDIO)

Il trasferimento di personale in mobilità da altri Ministeri, e dunque non qualificato, rallenta il corso ordinario della giustizia e danneggia il personale specilizzato che da anni lavora negli uffici giudiziari.
E' uno dei motivi che ha spinto il personale del Tribunale di Salerno a lasciare i propri uffici e a scendere in piazza con un singolare presidio che si è tenuto questa mattina

Su Radio ALFA in diretta la resposabile dei lavoratori della giustizia della UIL, Marianna De Martino e il segretario della ANM di Salerno, il giudice Indinnimeo

Ecco il loro intervento     

Protesta tribunale

Lascia un Commento