Presidente della comunità del Parco chiede l’istituzione di un servizio veterinario

Il Presidente della Comunità del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Salvatore Iannuzzi, chiede al Ministero dell’Ambiente e alla Regione Campania l’istituzione di un servizio veterinario nel Parco e l’istituzione di un centro di recupero faunistico a Sessa Cilento.

Lo scopo è quello di garantire la salute dei tanti animali selvatici, ma di riflesso, anche quella dell’uomo, visto che gli animali selvatici spesso sono in contatto con gli insediamenti zootecnici, e il rischio di contrarre malattie che riguardano gli animali selvatici è notevole.

Da qui la necessità di istituire un centro con personale medico veterinario per un supporto a cittadini, allevatori, amministratori locali, anche per la realizzazione di perizie medico – legali sui danni da fauna.

Lascia un Commento