Praiano (SA) – Incidente in mare. Trovato anche il secondo cadavere

E’ stato ritrovato morto anche il secondo pescatore disperso da questa mattina nelle acque della Costiera Amalfinata, dopo il rovesciamento del tender sul quale si trovavano per una battuta di pesca notturna. Il corpo di Francesco Ruggiero, 65 anni, di Praiano, è stato ritrovato a 500 metri dalla riva, nello specchio d’acqua antistante Marina di Praiano. L’uomo era assieme all’amico Emanuele Fusco di 70 anni, il cui cadavere era già stato recuperato. I due, dopo aver lasciato l’imbarcazione, stavano raggiungendo la riva a bordo di un tender che si sarebbe rovesciato facendo finire in mare i due occupanti. Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente. I corpi dei due pescatori sono stati condotti nell’obitorio del cimitero di Praiano dove verranno effettuate le autopsie disposte dalla magistratura salernitana. In mare, intanto, proseguono le ricerche ad opera degli uomini della capitaneria di porto di Salerno e dei sommozzatori dei vigili del fuoco per recuperare il tender.

Lascia un Commento