POTENZA – Uccisero ladro, patteggiano la pena i due carabinieri

Hanno patteggiato una condanna a due anni di reclusione Rocco Sileo, di 46 anni, e Francesco Percoco, di 28, il vicebrigadiere e il carabiniere che, la notte dell’8 maggio 2007, spararono durante l’inseguimento dei ladri che avevano rubato un bancomat, a Potenza, uccidendo Teodoro Santoro, di 51 anni, di Modugno. I due carabinieri intercettarono il bancomat rubato sulla statale 407 "Basentana", a Brindisi di Montagna, su un furgone, con a bordo due dei ladri che avevano partecipato al furto. Gli altri viaggiavano a bordo di un’auto. Durante l’inseguimento i due Carabinieri spararono numerosi colpi con le armi di ordinanza e dissero di averlo fatto rispondendo ai proiettili sparati dai ladri. Tutti i ladri fuggirono, tranne Santoro che rimase ucciso, nel furgone.

 

Lascia un Commento