POTENZA – Tangenti petrolio. Annullati i domiciliari a Margiotta

Annullati dal Tribunale del Riesame di Potenza gli arresti domiciliari chiesti nei confronti del deputato lucano Salvatore Margiotta, coinvolto nell’inchiesta sul presunto giro di tangenti sulle estrazioni di petrolio in Basilicata. Il 18 dicembre scorso la Camera aveva respinto, a larga maggioranza, con il solo voto favorevole dell’Italia dei valori, la richiesta di autorizzazione all’arresto del deputato lucano, che si è sempre detto estraneo all’accusa.

Lascia un Commento