POTENZA – Operazione di controllo dei carabinieri, varie denunce

Vasta operazione di controllo del territorio nel centro storico di Potenza da parte dei carabinieri. 23 persone sono state denunciate per vari reati. I militari hanno eseguito 36 perquisizioni personali e 33 veicolari. Nel corso dell’operazione sono stati controllati 17 extracomunitari e 539 automezzi. Oltre 770 le persone identificate e 46 le contravvenzioni elevate al codice della strada per un totale di oltre 6.800 euro.

Un uomo di 78 anni di Lagonegro è stato denunciato dai carabinieri in quanto a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di una pistola calibro 6,35 priva di marca e matricola. Mentre un 39enne della provincia di Varese è stato denunciato per detenzione di un manganello sfollagente in metallo, rinvenuto a bordo dell’autovettura su cui viaggiava. Inoltre sono stati denunciati due uomini di 30 e 45 anni per guida in stato di ebbrezza, infine 5 persone sono state segnalate alla prefettura di Potenza quali assuntori, in quanto trovate in possesso di hashish.

Due ragazzi di 18 e 19 anni sono stati denunciati a Viggiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due giovani che si trovavano a bordo di un’autovettura, alla vista dei militari hanno tentato di disfarsi di un involucro contenente hashish, ma i carabinieri hanno fermato il veicolo e recuperato la droga. Un 31enne è stato denunciato per percosse e lesioni personali, in quanto per futili motivi ha aggredito un uomo nel centro abitato di villa d’agri, provocandogli numerose lesioni.

Un pregiudicato di 36 anni è stato denunciato per detenzione di oggetti atti ad offendere, in quanto è stato sorpreso mentre si aggirava per le vie di Grumento Nova impugnando una spranga di legno senza un motivo plausibile. Mentre un 49enne di Viggiano è stato deferito per detenzione di un coltello a serramanico di genere vietato, rinvenuto a bordo della sua autovettura. Un 57enne è stato denunciato in quanto, fermato dai carabinieri mentre si trovava alla guida di un mezzo agricolo in evidente stato di ebbrezza, si è rifiutato di sottoporsi al test dell’etilometro. Il veicolo è stato sequestrato.

Infine sono stati denunciati un uomo di 58 anni, in quanto trovato alla guida della propria autovettura sprovvisto della patente in quanto revocata; e un 38enne pregiudicato, per ubriachezza molesta, in quanto arrecava disturbo nel centro abitato del comune di Montemurro.

 

 

Lascia un Commento