POTENZA – Inchiesta Savoia. Rinviata udienza al 6 febbraio

E’ iniziata ed è stata subito rinviata al 6 di febbraio dal gip di Potenza, Luigi Barrella, l’udienza a carico di Vittorio Emanuele di Savoia, e di altri 32 indagati nell’inchiesta del pm Woodcock che il 16 giugno 2006 portò all’arresto di 12 persone. Ieri sono state fatte le verifiche relative alla costituzione delle parti, poi il giudice ha rinviato l’udienza per la discussione sulle eccezioni preliminari, tra cui quella della incompetenza territoriale in favore del Tribunale di Roma. I legali di Vittorio Emanuele di Savoia hanno ricordato che per il loro cliente "il Tribunale di Como si è già pronunciato sulla questione relativa all’associazione per delinquere finalizzata alla prostituzione e al gioco d’azzardo, archiviando ogni iniziativa giudiziaria, ritenendo infondate se non addirittura inesistenti le ipotesi di accusa avanzate dalla Procura di Potenza.

Lascia un Commento