POTENZA – Il fratello di Heather Barnett porta fiori nella Chiesa della SS Trinità

Ben Barnett, il fratello di Heather, la sarta inglese uccisa a Bournemouth il 12 novembre 2002, ieri a Potenza, ha portato un mazzo di fiori sui gradini della chiesa della Santissima Trinità, dove lo scorso 17 marzo è stato trovato il cadavere della studentessa potentina Elisa Claps. L’uomo inglese ha incontrato per la prima volta i famigliari della ragazza potentina. Per entrambi gli omicidi l’unico sospettato è Danilo Restivo. La chiesa a Potenza, per decisione della Procura di Salerno, è sotto sequestro dallo scorso primo aprile. Ignoti, nella notte tra sabato e domenica, hanno tolto i sigilli dal portone laterale del tempio, che si affaccia su via Pretoria, il corso principale di Potenza. Proprio sui gradini del portone laterale, Barnett ha lasciato un mazzo di fiori e si è fermato per diversi minuti davanti alle scritte e ai disegni che ricordano Elisa Claps.

Lascia un Commento