POTENZA – Caso Claps, trovato il Dna di due uomini

Particolari importanti emergono dalle indagini sull’omicidio di Elisa Claps a Potenza. A quasi quattro mesi dal ritrovamento del cadavere nel sottotetto della chiesa della Santissimi Trinità del capoluogo lucano, i periti nominati dal gip di Salerno hanno isolato il Dna di due diverse persone di sesso maschile. La circostanza è stata riferita, nel corso di un incontro tra periti, che si è svolto a Roma, il professor Vincenzo Pascali, direttore dell’Istituto di medicina legale dell’Università cattolica del Sacro Cuore, che coordina un gruppo di consulenti. I due Dna saranno confrontati nei prossimi giorni con quello di Danilo Restivo, unico indagato per il delitto di Elisa Claps e detenuto nel Regno Unito per l’omicidio di una sarta inglese.

Lascia un Commento