POTENZA – Caso Claps. La chiesa chiusa una settimana per i rilievi

La chiesa della Santissima Trinità di Potenza dove sono stati trovati i resti del cadavere di Elisa Claps, rimarrà chiusa al culto e al pubblico almeno per una settimana. Lo ha annunciato la curia arcivescovile del capoluogo lucano, che ha accolto le richieste degli investigatori, che stanno facendo rilievi nel perimetro della chiesa, nel sottotetto e in altri ambienti della canonica. Dai primi rilievi sembra che il corpo non sia mai stato spostato e che non presenti segni evidenti dai quali è possibile capire le modalità del delitto, commesso con molta probabilità da almeno due persone. I resti del cadavere e gli oggetti appartenuti ad Elisa sono stati trasferiti all’Istituto di medicina legale del Policlinico di Bari da dove i risultati fra circa 30 giorni saranno inviati alla Procura della Repubblica di Salerno.

Lascia un Commento