Posta a giorni alterni nei comuni salernitani. Sciopero il 25 maggio

Consegna della posta a giorni alterni in buona parte dei comuni salernitani. A deciderlo è Poste Italiane. In alcuni comuni il provvedimento è già attivo, in altri scatterà invece a giugno.

Non mancano le polemiche tanto che è stato già annunciato uno sciopero per venerdì 25 maggio.

Per il sindacato Cobas “la decisione è legata alle esigenze del mercato riconducibili alla devastante logica del profitto, il personale sarà obbligato all’espletamento della propria funzione con aumento sproporzionato del carico lavorativo”.

Lascia un Commento