Positiva al covid ragazza di Campagna rientrata dall’estero. De Luca firma ordinanza quarantena per rientri

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Dieci casi positivi al Covid-19 ieri in Campania collegati a rientri da viaggi a Malta. Si tratta di persone nella maggior parte dei casi asintomatiche che spontaneamente si sono recate all’ospedale Cotugno di Napoli per sottoporsi a tampone dopo aver appreso di altri contagi precedenti provenienti dallo stesso territorio.

Lo riferisce l’Unità di Crisi della Regione Campania, precisando che sempre ieri, nell’ambito di screening relativo alla sorveglianza del personale sanitario, in una clinica di Acerra si sono registrati 6 casi positivi. Sono in corso indagini epidemiologiche

 

Ieri nel Salernitano sono risultati positivi tre giovani rientrati da vacanze all’estero. Si tratta di una ragazza del comune di Campagna, che manifesta una lieve sintomatologia. I suoi genitori e il fratello sono già in quarantena. Non si registrano contatti tra la ragazza e altri cittadini di Campagna. Il sindaco Roberto Monaco fa sapere che sono stati attivati tutti i protocolli previsti dalla normativa. 

Gli altri due giovani positivi rientrati dall’estero sono una ragazza di Cava de’ Tirreni, rientrata dalla Grecia e un ragazzo di Ravello rientrato da una vacanza in Croazia. Sono in corso le analisi per ricostruire tutti i contatti dei due giovani. In particolare a Cava sono 23 le persone rientrate dall’estero e, sulla base della recente ordinanza regionale, poste in isolamento per 14 giorni. A questo proposito, il sindaco Servalli ricorda l’obbligo per tutti coloro che rientrano da viaggi all’estero di comunicare alla Asl il loro rientro per il protocollo di rito. 

L’azione di monitoraggio dell’Asl si sta effettuando anche su alcuni cittadini cavesi che hanno avuto contatti con il focolaio di Sant’Antonio Abate.

Ieri sera, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato una nuova ordinanza che rende obbligatoria la quarantena automatica per i cittadini che rientrano in regione dall’estero. Il governatore ribadisce la necessità assoluta e urgentissima di un controllo severo alle frontiere e negli aeroporti. “Per la Campania, avendo verificato che alcuni nostri concittadini dopo un viaggio a Malta hanno contratto e portato il contagio, si rende inevitabile – spiega De Luca – l’obbligo per tutti coloro che tornano nella nostra regione, di andare automaticamente in quarantena, pena denuncia penale e sanzione di mille euro per chi viola l’isolamento”. La quarantena si interromperà non appena avuto eventuale esito negativo del tampone. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp