Positano (SA) – Il chirurgo Amedeo Moscati vittima di una tragedia in mare

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Tragedia in mare, ieri, nelle acque di Positano. Un noto chirurgo di Salerno, Amedeo Moscati, 48 anni, è morto per un malore, provocato probabilmente da un’embolia o da un infarto, dopo essersi immerso nelle acque nei pressi dell’isola Li Galli. Moscati era da solo quando si è buttato in acqua da un gommone per assecondare la sua passione per il mare e la pesca subacquea. Una volta riemerso dal fondale marino, qualcosa è andato storto, nonostante la sua lunga esperienza in mare: Moscati si è tolto le bombole ed ha avvertito il malore. Il suo corpo è stato avvistato da due bagnanti nel pomeriggio: quando gli uomini della Capitaneria di porto di Salerno lo hanno raggiunto, il 48enne era già morto.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp