Positano (SA) – Hostess di Positano muore su nave Msc, cause da accertare

Ha destato molto stupore e dolore la morte improvvisa di una ragazza di Positano, avvenuta ieri sera su una nave da crociera della Msc, dove lavorava come hostess.

Le cause del decesso di Maria La Camera, 27 anni, conosciuta con il nome di Titti, sono ancora da accertare. Indicazioni utili arriveranno dall’autopsia disposta dall’autorità giudiziaria e che dovrebbe essere eseguita nella giornata di domani al Policlinico di Napoli.

Sono stati i suoi colleghi a fare la tragica scoperta ieri sera intorno alle 19, andando a bussare alla porta perché la giovane tardava a prendere servizio per il suo turno di lavoro. La morte della ragazza è avvenuta quando la nave si trovava nei pressi di Genova, durante la crociera. Da un primo esame medico si sarebbe trattato di aneurisma.

Titti conosceva molte lingue, parlava correntemente lo spagnolo, l’inglese, il tedesco e l’arabo. Sconvolti i familiari e la cittadinanza di Positano, dove gli abitanti si conoscono tutti fra loro. Il papà della ragazza è titolare di un’edicola e Titti svolgeva attività di volontaria alla Biblioteca Comunale. "Era una ragazza sana – afferma un amico di famiglia – È terribile quello che è successo, i genitori sono distrutti. Una morte improvvisa, inspiegabile.

Lascia un Commento