Positano, carabinieri travestiti da netturbini arrestano due truffatori seriali

Due truffatori seriali ai danni di anziani sono stati incastrati e arrestati dai Carabinieri che li hanno pedinati lungo la Statale Amalfitana travestiti da netturbini.

A finire in manette un 55enne e un 17enne che dovranno rispondere di concorso in truffa aggravata.

A finire nella loro rete, una 85enne che credeva di aver avuto contatti telefonici con la nipote e aveva sborsato 3500 euro in contanti nelle mani dei due truffatori, che si erano finti spedizionieri.

Fingendosi netturbini i carabinieri li hanno pedinati da Vico Equense in provincia di Napoli dov’è avvenuto il contatto con l’anziana, a Positano dove probabilmente avrebbero dovuto incontrare una seconda vittima. Quando uno dei due militari, lungo la Statale Amalfitana, ha visto i due a bordo della loro auto in sosta a margine carreggiata è scattato l’intervento. Recuperata e restituita alla vittima la somma truffata.

Lascia un Commento