Porta Ovest, protestano i lavoratori. Le rassicurazioni del segretario Uil Patrizia Spinelli

I lavoratori della Tecnis impegnati nei lavori del cantiere di Porta Ovest a Salerno sono di nuovo sul piede di guerra. Questa mattina hanno bloccato il viadotto Gatto e via Ligea all'altezza del cantiere. Da mesi gli operai sono senza stipendio e i loro contratti sono scaduti.

I lavoratori chiedono a gran voce la presenza a Salerno del commissario liquidatore della Tecnis, Saverio Ruperto, che dovrebbe garantire sullo sblocco di 1,7 milioni di euro che l'Autorità Portuale dovrà versare per il pagamento di stipendi e contributi.

Una delegazione di Cgil, Cisl e Uil è stata poi convocata in Prefettura per un incontro al termine del quale i lavoratori hanno ricevuto la rassicurazione di un incontro la prossima settimana con Ruperto.

Intanto a Radio Alfa è intervenuta Patrizia Spinelli, segretario provinciale Edili Uil

Riascoltala QUI

Patrizia Spinelli su Porta Ovest

Lascia un Commento