Pontecagnano: Tentata rapina a sala slot, arrestato basista

 

Un terzo arresto è stato eseguito nelle ultime ore dai carabinieri per la tentata rapina compiuta lo scorso 14 febbraio a Pontecagnano ai danni della sala slot “Timecity”, in via Monsignor Grasso. Il terzo uomo è un pregiudicato salernitano di 32 anni, considerato il basista del colpo, poi non portato a termine.

Nei suoi confronti il Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per concorso in tentativo di rapina.

Stando agli accertamenti degli investigatori dell’Arma, tra i due primi arrestati e il 32enne arrestato ieri sera sono intercorse intense comunicazioni che dimostrerebbero le frequentazioni e la conoscenza reciproca della volontà di compiere il colpo. Il terzo uomo avrebbe fornito precise informazioni ai due primi arrestati che dovevano commettere materialmente il colpo lo scorso 14 febbraio a Pontecagnano. 

Lascia un Commento