Pontecagnano (SA) – Trovato un cadavere carbonizzato in un’auto

Un cadavere carbonizzato è stato rinvenuto questa mattina all’interno di un’auto a Pontecagnano, in un uliveto  in una traversa di via dello Statuto, la strada che collega Pontecagnano a Faiano. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione e i colleghi della Compagnia di Battipaglia per i rilievi del caso. L’auto incendiata, una  "Hyundai" di colore beige, appartiene a Maria Ricco, la donna di 53 anni scomparsa da Montecorvino Pugliano il 16 luglio. A fare la macabra scoperta è stato il proprietario del fondo che ha dichiarato ai carabinieri di non aver notato prima l’auto perchè non si recava nell’uliveto da diversi giorni. Al momento non è possibile stabilire se il cadavere, totalmente carbonizzato, appartenga alla donna scomparsa che, secondo la denuncia dei propri familiari, si era allontanata da casa proprio a bordo dell’auto.  Probabilmente solo l’esame del Dna potrà consentire l’identificazione dei resti del cadavere carbonizzato.

Lascia un Commento