Pontecagnano (SA) – Si vola dal 1° Maggio

Verona, Milano Linate e Pescara. Sono queste le destinazioni dei voli che, a partire dal 1 Maggio, riprenderanno dalla pista dell’aeroporto di Salerno. Manca solo il crisma dell’ufficialità ma è questione di una settimana e poi si partirà con il nuovo piano di volo per lo scalo aeroportuale. Ad annunciarlo è Mimmo Volpe, membro del Consiglio di Amministrazione del Consorzio che, questa mattina, nel corso della riunione del CDA, doveva essere confermato vice presidente. ”E’ solo una formalità”, annuncia Volpe, “la nomina del vice presidente non era all’ordine del giorno e poi voglio ricordare che il vice viene nominato direttamente dal Presidente”. Volpe non si ferma qui, anzi, carte alla mano annuncia l’imminente ripresa dei voli proprio a partire dal 1 Maggio, mentre esattamente tra una settimana verranno formalizzati gli accordi con le compagnie Air Dolomiti-Lufthansa, Air Vallee, Itali Airlines e Avanti Air. A fare da contraltare alla soddisfazione di Volpe, arriva da Pontecagnano Faiano una dichiarazione pesante del sindaco Ernesto Sica che, fino alla mattinata di oggi, era convinto di poter assumere l’incarico di vice presidente del Consorzio, grazie ad un accordo con il Comune di Salerno. “La rottura è insanabile”, afferma Sica, “ed il comune di Pontecagnano Faiano va verso l’uscita dal Consorzio”. Il tutto verrà ufficializzato nel corso di una conferenza stampa in programma sabato 28 al comune di Pontecagnano Faiano.

tratto da www.agendapolitica.it

Lascia un Commento