Pontecagnano (SA) – Identificato il cadavere trovato mutilato

E’ stato identificato il cadavere dell’uomo trovato in avanzato stato di decomposizione ieri a Pontecagnano, da un operaio che stava ripulendo le erbacce nei pressi del campo sportivo. Si tratta di Terenzio D’Aiutolo, 53 anni, di Bellizzi, scomparso lo scorso 23 agosto. Raccapricciante la scena che si è presentata all’operaio: il cadavere era senza un braccio e il corpo, compreso il capo, era stato dilianato da cani randagi. A facilitare l’identificazione sono stati l’orologio e i pantatoni dell’uomo trovati vicino al cadavere. Sono stati mostrati ai famigliari che hanno riconosciuto gli oggetti appartenuti al 53enne.
Dalle prime notizie sembra che il decesso risalga ad almeno 15 giorni fa. Sulle cause della morte si attendono gli esiti dell’autopsia fissata per oggi pomeriggio. Indagano i carabinieri della Compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa.

Lascia un Commento