Pontecagnano (SA) – Lezione hard, prof sospeso. Provveditore: “Mai superare i limiti”

Termini volgari ed eccessivamente spinti con chiaro rimando a organi sessuali maschili e femminili. Sarebbero questi i motivi che hanno determinato la sospensione per 30 giorni del docente di Scienze che ha tenuto una lezione di sessuologia in una scuola media di Pontecagnano. Sul caso portato alla luce dal quotidiano Il Mattino sono stati svolti accertamenti dalla dirigenza scolastica sulla base del racconto fatto dagli stessi alunni che avevano riferito l’accaduto a casa. Renato Pagliara, reggente dell’Ufficio scolastico provinciale, chiamato ad intervenire ha deciso la sospensione ed ha affermato che non bisogna “mai superare i limiti soprattutto quando in una classe si parla di sesso”. Pagliara ha precisato che i fatti risalgono alla metà del gennaio scorso, quando fu segnalato all’Ufficio scolastico la lezione tenuta dall’insegnante sulla riproduzione dell’essere umano. Il docente utilizzò toni spinti e, secondo alcuni genitori, addirittura volgari. Poi c’é stata la fase istruttoria culminata con il provvedimento disciplinare. Il docente di Scienza dalla scorsa settimana é a casa sospeso per un periodo di trenta giorni. Riceverà soltanto un assegno per gli alimenti.

Lascia un Commento