Pontecagnano (SA) – Incidente sul cantiere della A3, Angelo Campanelli la vittima

Si chiamava Angelo Campanelli l’operaio di 29 anni morto la notte scorsa a causa di un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere dell’A3 durante le operazioni notturne di stesa dell’asfalto in un tratto della nuova autostrada. Il giovane è morto a causa del ribaltamento del rullo compattatore che stava guidando, in corrispondenza di un dislivello tra la nuova carreggiata in corso di realizzazione e l’esistente, già aperta al traffico. Sul posto si sono recati gli agenti della Polstrada, i caschi rossi del distaccamento di Eboli e personale dell’Anas, che hanno lavorato sul luogo dell’incidente fino alle cinque di questa mattina. Informato di quanto era accaduto, il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci ha disposto la sospensione provvisoria dei lavori nel cantiere, in segno di lutto e rispetto per la tragedia che ha colpito la famiglia dell’operaio. Le attività sono state bloccate immediatamente dall’impresa esecutrice Ricciardello.

Lascia un Commento