Pontecagnano (SA) – Ai nastri di partenza la Picentia Summer School

E’ stato presentato ieri a Pontecagnano, nell’Auditorium del Museo Archeologico Nazionale, il progetto del campo archeologico internazionale "Picentia Summer School", attività di scavo rivolta a studenti, archeologi e ricercatori, in programma a partire dalla fine del mese di giugno. La "Picentia Summer School" si propone di far vivere ai partecipanti l’esperienza di uno scavo archeologico sul sito della città etrusca e romana di Pontecagnano Faiano, acquisendo l’uso di tecniche e strumenti indispensabili per l’attività di scavo. Una esperienza resa possibile grazie alla collaborazione tra gli enti e le associazioni coinvolte nel progetto.
Alla presentazione del progetto erano presenti, tra gli altri, il Sindaco di Pontecagnano Faiano Ernesto Sica, la Dirigente della Soprintendenza per i Beni archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta Adele Campanelli, il professore Luca Cerchiai, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Salerno, la professoressa Mariassunta Cuozzo, docente di Etruscologia e Archeologia italica presso l’Università del Molise, la Direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Angela Iacoe, il Governatore del Club Rotary distretto 2100, dott. Marcello Fasano, il Presidente del Club Salerno-Picentia del Rotary international Distretto 2100 – Italia, Rosario Landi, il Presidente del circolo "Occhiverdi" di Legambiente Campania, Carla Del Mese.

Lascia un Commento